Servizi placement

Torna alla lista annunci

Tecnologo di Processo nella Funzione Assistenza Tecnica della Raffineria

italiana petroli - Gruppo api - per api Raffineria di Ancona



Il Gruppo api ricerca GIOVANI INGEGNERI CHIMICI per la RAFFINERIA DI ANCONA - FALCONARA MARITTIMA – Ancona, polo energetico ambientalmente avanzato di assoluto rilievo nel panorama nazionale.
La Raffineria presenta uno schema di lavorazione che garantisce flessibilità alle operazioni in base al greggio impiegato, e la massima resa in distillati e consente di produrre prodotti "pesanti" ad alto valore, come il bitume. Ha una configurazione di tipo “Hydroskimming”, associata ad un sistema di conversione “Thermal Cracking/Visbreaking”, con una capacità di lavorazione di ca 4 mil. ton/anno. La posizione baricentrica rispetto alla dorsale adriatica ne fa un insediamento strategico per l’approvvigionamento di prodotti petroliferi di tutta l’area centro orientale della penisola. E’ la prima raffineria in Italia ad aver ottenuto l'Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA), e già dal 2001 ha adottato un sistema di gestione integrato Salute, Sicurezza, Ambiente e Qualità secondo standard riconosciuti a livello nazionale e internazionale:.
Come TECNOLOGO DI PROCESSO ti occuperai di previsioni di marcia di apparecchiature/impianti, monitoraggio performance globali, studio di nuove applicazioni o modifiche impianti, controlli di ingegnerie modifiche.
Il ruolo richiede oltre ad una solida preparazione tecnica di base, la padronanza di excel e una conoscenza intermedia della lingua inglese (B1/B2), una buona capacità di comunicazione, attitudini negoziali, spiccata capacità di analisi, uno stile di problem solving orientato alla concretezza, proattività e curiosità.
E’ richiesta una votazione minima di laurea di 105/110 e un'età entro i 30 anni.
L’assunzione avverrà con contratto di apprendistato (CCNL Energia e Petrolio)
La sede di lavoro è Falconara Marittima
L’offerta è rivolta ad entrambi i sessi.

inviare il CV a hrcontact@gruppoapi.com specificando nell’oggetto della mail il riferimento R3_2022 e il consenso al trattamento dei dati personali come da vigente normativa Privacy (https://www.gruppoapi.com/contatti/pdf/informativa-italiana-petroli-def.pdf)

Se fossi interessato/a ad approfondire a conoscenza del nostro Gruppo visita queste pagine:
https://youtu.be/d_qmafthEJE
https://www.gruppoapi.com/pdf/Company%20Profile.pdf


Il Gruppo api nasce quasi 90 anni fa ad Ancona. Con le sue 1100 persone opera nell'ambito del c.d. downstream petrolifero: approvvigionamento, produzione, distribuzione e commercializzazione di carburanti e combustibili, tradizionali e non, ed è pienamente impegnato nelle nuove iniziative relative alla transizione energetica.
Attraverso Italiana Petroli SpA presidia i canali della Rete (prodotti e servizi per la mobilità su ca 5.000 distributori), a quelli dell'Extra Rete (lubrificanti, Bitumi, Bunkers, Carbocombustibili,...).
La raffineria di Ancona è uno dei siti più moderni e avanzati tecnologicamente in Italia e già dal 2001 ha adottato un sistema di gestione integrato Salute, Sicurezza, Ambiente e Qualità. E’ stata la prima raffineria in Italia a ottenere l'Autorizzazione Integrata Ambientale - AIA. Ha uno schema di lavorazione che garantisce flessibilità alle operazioni in base al greggio impiegato e la massima resa in distillati. Ha una configurazione di tipo “Hydroskimming” associata a un sistema di conversione “Thermal Cracking/Visbreaking” per ottenere prodotti di elevata qualità, rispondenti alle specifiche ambientali richieste dalle leggi.
Con l’introduzione di OPTIMO benzina e diesel, IP ha avviato una rivoluzione sui propri distributori in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. OPTIMO benzina e diesel sono prodotti innovativi di qualità: migliorano le prestazioni del motore riducendo emissioni di CO2 e consumi rispetto ai carburanti tradizionali, senza maggiorazioni di prezzo.
Il Gruppo ha anche stretto collaborazioni strategiche con attori della filiera elettrica, utilities, e automotive, per il passaggio a una mobilità più sostenibile, e una collaborazione quadriennale con il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) su temi socialmente rilevanti (qualità dell’aria, impatto ambientale della mobilità pubblica e privata, qualità dei carburanti e prestazioni dei motori ).


Candidati